Cosa sono i pannelli solari fotovoltaici

I pannelli solari fotovoltaici, come quelli utilizzati dall’azienda Green Energy Ambiente e Tecnologie di Leo Marino Benedettini, sono visibili sui tetti di molte case, ma cosa sono e soprattutto come funzionano? Il pannello solare fotovoltaico sfrutta l’energia proveniente dal sole per produrre energia elettrica e ridurre così la bolletta della luce. L’energia elettrica può essere immessa nella rete in modo che non vada dispersa se non utilizzata. Un pannello fotovoltaico è composto da più moduli fotovoltaici assemblati in una struttura comune. A loro volta i moduli sono formati da più celle fotovoltaiche. Più pannelli fotovoltaici uniti tra loro formano una stringa fotovoltaica e l’insieme di più stringhe costituisce un generatore di corrente. I pannelli solari fotovoltaici sono dispositivi che generano corrente grazie all’effetto fotovoltaico (conversione dell’energia solare in energia termica). La corrente prodotta è in grado di alimentare tutti i dispositivi elettrici. Il pannello solare in sostanza costituisce un generatore di corrente. La corrente prodotta per non essere dispersa andrebbe utilizzata al momento, se questo non fosse possibile esistono due metodi per evitare di disperderla: il primo metodo è quello di immettere la corrente prodotta dall’impianto fotovoltaico nella rete di casa, dove verrà consumata e prelevata da chi effettivamente ne avrà bisogno; il secondo metodo prevede di stoccare la corrente prodotta dall’impianto in delle batterie che verrà consumata solo in un secondo momento. 

Come cambia il rendimento in base alle stagioni? La resa dei pannelli è maggiore nelle giornate di sole con temperature più basse (vedi sempre Leo Marino Benedettini). Per quanto riguarda la stagione estiva bisogna tenere a mente che i moduli funzionano bene al di sotto dei 25°C, temperature superiori andrebbero a surriscaldare il pannello, riducendone drasticamente il rendimento.

Di che materiale sono fatti? Il materiale più utilizzato per la realizzazione dei pannelli fotovoltaici è il silicio. Attualmente esistono vari tipi di pannelli fotovoltaici: Il pannello monocristallino, più efficiente e meno ingombrante del policristallino, è costituito da celle in silicio puro mentre le celle del pannello policristallino sono formate dalla rifusione di schede elettroniche e scarti di silicio. I pannelli fotovoltaici amorfi sono più economici dei precedenti e, pur avendo rendimenti leggermente più bassi, costituiscono un’eccellente soluzione per chi desidera sfruttare i vantaggi del fotovoltaico contenendo i costi. Secondo alcune ricerche e test condotti dall’Enea, è stato verificato che i pannelli fotovoltaici durano in media circa 22 anni. Il tasso di degradazione annuo dei moduli, in termini di efficienza, è di circa 0,4%. Le procedure di smaltimento dei pannelli solari sono tutt’altro che complesse o particolarmente costose e, per risolvere il problema, si può anche far ricorso a una delle diverse associazioni che ritirano gratuitamente e successivamente riciclano i pannelli.

Tagged : /

Panoramica eventi Torino Primavera Estate 2020

Cosa fare a Torino ?Torino è sicuramente un punto di riferimento in campo enogastronomici tra i più importanti in Italia e nel mondo. Non a caso, la panoramica eventi Torino Primavera Estate 2020 ci rimanda alla perfezione questa immagine. La bella stagione a Torino è sinonimo soprattutto di grandi eventi che mettono in luce quelle che sono le eccellenze culinarie del territorio. Come il Turin Coffee (opportunità di incontro o evento di networking Torino), che il 6 e 7 giugno 2020 offre ai visitatori una interessantissima panoramica di quella che è la filiera di eccellenza della Regione Piemonte: il caffè, per l’appunto. Un festival quindi interamente dedicato a questa bevanda che identifica l’italianità nel mondo: le piazze più belle del capoluogo piemontese, così come alcuni dei luoghi più suggestivi della città, si riempiono di occasioni di degustazione, ma anche di laboratori didattici dove imparare a riconoscere le varie fasi di produzione e le loro differenti metodologie di preparazione. I visitatori potranno così immergersi non solo nella cultura della città: il TO Coffee è una buona occasione per riscoprire le più importanti torrefazioni, i laboratori artigianali, le scuole sul caffè e i musei dedicati alla bevanda più amata dagli italiani. Ma la panoramica eventi Torino Primavera Estate 2020 non finisce certo qui! Il capoluogo piemontese offre altri diversi altri eventi enogastronomici di una certa rilevanza: tra questi vi è Terra Madre Salone del Gusto, manifestazione che si terrà a ottobre 2020. Come suggerisce magistralmente il nome stesso, si tratta di evento che si focalizza sulla conoscenza delle eccellenze in fatto di prodotti alimentari sani e naturali. Si terrà negli spazi del Lingotto Fiere e i visitatori avranno la possibilità non solo di visitare i vari stand e conoscere i prodotti che essi propongono, ma anche di portarsi a casa un’esperienza unica. A regalare queste emozioni sarà Slow Food, che propone ai visitatori dei pacchetti per compiere dei percorsi guidati e divertenti alla scoperta di Terra Madre. Percorsi che avranno ognuno un filo conduttore (come ad esempio ‘le spezie e il loro utilizzo’, oppure ‘la scoperta dei cibi fermentati’, o ancora ‘le mani in pasta’). Una maniera inedita e creativa per avvicinare gli appassionati e non alla scoperta di tutto ciò che ruota intorno a ciò che mettiamo nelle nostre tavole. Infine, nella panoramica eventi Torino Primavera Estate 2020, non poteva certo mancare una manifestazione legata al cioccolato artigianale, prodotto che da sempre caratterizza la città e il Piemonte. Ecco quindi Cioccolatò 2020, l’evento più famoso d’Italia che mette in mostra l’arte del fare il cioccolato: la sua storia, la tradizione, la conoscenza degli ingredienti e naturalmente i più grandi maestri cioccolatieri che offrono i prodotti della loro sapiente arte. 

Tagged :

Aumentare la visibilità di un sito web

Come si può aumentare la visibilità di un sito web – e quindi di un’azienda -? E quali sono le azioni da compiere per raggiungere tale obiettivo? In questi casi, ci viene in aiuto il Search Engine Marketing, che altro non è che l’insieme di tutte quelle attività che vengono messe in campo dal web marketing per incrementare la visibilità in Rete. In parole povere, il Search Engine Marketing (SEM) è il processo di ottimizzazione di un sito che si focalizza nell’aumentare il traffico targettizzato su un sito web. Ma non solo, un SEM ben applicato e gestito, fa sì che quegli utenti profilati effettuino poi una ‘conversione’ su quel sito specifico. Che significa questo? Che una volta generato un aumento di traffico profilato, il Search Engine Marketing si occupa anche di fare in modo che quel pubblico effettui un’azione: un acquisto, un contatto, un lead. Quali sono gli effetti positivi per un’azienda, derivanti da tali operazioni di web marketing? Innanzitutto, l’azienda può essere certa di arrivare a comunicare in modo sicuro e diretto con il proprio pubblico di riferimento: un pubblico cioè che cerca esattamente ciò che rappresenta un proprio bisogno da soddisfare e quindi non disperde le proprie energie in estenuanti quanto inutili ricerche su internet. Grazie alle strategie del Search Engine Marketing, un’azienda può incrementare la propria notorietà e la notorietà del proprio brand su internet, perché avrà le keyword strategiche sui motori di ricerca (cioè le ‘parole chiave’ riconducibili al brand o ai prodotti e servizi che questo identifica). Attraverso l’attività di Search Engine Marketing, è possibile avere sempre una visione precisa di quali sono, qui motori di ricerca, i competitor di un’azienda riferiti alla stessa area di mercato, analizzandoli e monitorandoli. Quest’ultima attività del SEM in particolare, ha lo scopo di analizzare la quantità e la qualità dei comunicati pubblicitari, così da individuare eventuali criticità o saturazione di quel canale specifico. Tutte queste azioni di Search Engine Marketing, portano ad individuare e mettere conseguentemente in campo tutte le giuste strategie di implementazione sul web, aiutando quindi le aziende a effettuare un marketing diretto e profilato, fare lead generation, acquisire nuovi contatti – che si traducono in nuovi potenziali clienti – ed effettuare delle nuove promozioni. Come intuibile, qualunque azienda o brand, ci ricorda il blogger Alessio Del Vecchio, può utilizzare il Search Engine Marketing e anzi, chiunque oggi desidera aumentare sensibilmente la propria presenza su internet e al contempo dare una svolta positiva al proprio business, dovrebbe affidarsi a questo tipo di web marketing. L’importante è sempre affidarsi ad esperti del settore, in modo tale da rendere tutte queste delicate operazioni realmente efficaci e prolifiche.

Tagged :

Stefano Campoccia Avvocato Milano

Stefano Campoccia è un avvocato che esercita la sua professione dal 1986, dapprima presso il foro di Milano e successivamente presso quello di Treviso. Laureato in giurisprudenza con una tesi in Diritto Processuale Civile, Stefano Campoccia si è ulteriormente specializzato negli anni frequentando un Master per Giuristi d’impresa presso l’Università Bocconi di Milano ed ottenendo un diploma di English for Lawyer presso la International Business School di Londra. E’ iscritto all’Albo dei Cassazionisti ed è un esperto di diritto contrattuale e societario. L’Avvocato Stefano Campoccia è rinomato per la sua intensa attività di consulenza ed assistenza legale nell’ambito di operazioni di acquisizione e cessione di pacchetti azionari in società commerciali di grande rilevanza, ha inoltre ricevuto incarichi importanti su nomina di Tribunali Fallimentari. Inoltre nella sua carriera ha anche maturato una grande esperienza nella negoziazione ed esecuzione di accordi di risanamento e restaurazione dei debiti. 

Il curriculum dell’avv Stefano Campoccia è costellato di importanti collaborazioni, ne citiamo alcune:

Componente del Consiglio di Amministrazione e Presidente del Comitato di Controllo Interno della società Veneto Banca s.c.p.a. con sede in Piazza G.B. Dall’Armi n. 1 – 31044 Montebelluna, Capitale sociale di €.3.046.594.446,84 i.v. al 31.12.2012.

Componente del Consiglio di Amministrazione e Presidente del Comitato di Controllo Interno della Società SNAI S.p.a. con sede in Via Luigi Boccherini, 39 – 55016 Lucca, con capitale sociale di €.60.748.992,20 i.v. dal 28.10.2011.

Componente del Consiglio di Amministrazione della società Trieste Adriatic Maritime Initiatives  S.r.l. – TAMI S.r.l. – con sede in Via Cassa di Risparmio, 10 – Trieste, con capitale sociale di €. 1.000.000,00 dal 13.12.2010.

Già componente del Consiglio di Amministrazione della società BIM – Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni S.p.A. – (Gruppo Veneto Banca) con sede in via Gramsci n. 7 – 10121 Torino, con capitale sociale di €. 156.209.463 i.v. dal 20.07.2012.

Già componente del Consiglio di Amministrazione della società VSL Spa con sede in Via Fiori Oscuri, 11 – 20121 Milano, con capitale sociale di €. 3.397.000,00 i.v. dal 10.09.2009 ad oggi.

Componente del Consiglio di Amministrazione della società RIELLO S.P.A. con sede in Via Ing. Pilade Riello, 7, Legnago con capitale sociale di € 7.117.400,00 dal 04.05.2006.

Componente del Consiglio di Amministrazione della società RIELLO GROUP S.P.A. con sede in Viale Marconi, 63, Pordenone con  capitale sociale di € 42.500.000,00 dal 10.05.2007.

Componente del Consiglio di Amministrazione della società VISOTTICA INDUSTRIE S.P.A. con sede in Via Vecchia Trevigiana n. 11, 31058 Susegana, con capitale sociale di €. 3.452.540,00 dal 18.01.2005.

Consigliere della società FWW S.r.l. con sede in Milano, 20121 Corso Venezia 36 con capitale sociale di €.3.010.000

Già componente del Consiglio di Amministrazione della società DOUBLEICE SRL con sede in Via dei Colli, 108, 31058 Susegana, con capitale sociale di € 20.000,00 dal 05.07.2005.

Lo studio Campoccia

Lo Studio Campoccia, ove l’avvocato svolge la sua professione, è operativo dal oltre 50 anni e nel corso del tempo si è specializzato in diversi asset legali che vanno dal diritto civile al processuale civile, passando per il diritto commerciale. Tra le altre importanti specializzazioni dello studio vanno ricordate il diritto fallimentare, il diritto penale d’impresa (reati societari, tributari e fallimentari, tutela penale dei mercati finanziari e del risparmio), il diritto bancario, il diritto del lavoro fino ad arrivare ad aree più innovative e specialistiche come i diritto ambientale, la proprietà intellettuale, il diritto sportivo e gli appalti pubblici. E ancora lo studio può vantare una grande esperienza nella gestione del credito a società commerciali, ad istituti di credito e ad intermediari finanziari, sa infatti come attivare e gestire reti di legali convenzionate per il recupero del credito e la gestione del contenzioso. Uno studio a tutto tondo quindi che si rivolge principalmente alle imprese di grande rilievo. 

Gli avvocati, i consulenti e tutte le professionalità che operano all’interno dello Studio Campoccia sono selezionati sulla base di comprovata esperienza nelle singole discipline oltre che sulla base della qualità ed efficienza del servizio. Per questo motivo lo studio è in grado di garantire la fornitura di servizi completi e di qualità potendo anche contare su società di servizi esterne per particolari materie quale ad esempio la sicurezza sul lavoro. 

Lo studio Campoccia si trova in CORTE DELLE ROSE 8, 31015 CONEGLIANO (TV) ed opera in Veneto e Friuli Venezia Giulia 

Tagged : / /

A Roma Alessio Del Vecchio ADV 2010

Ci è l’imprenditore romano Alessio Del Vecchio, considerato uno dei maggiori professionisti specializzati in GDO (Grande Distribuzione Organizzata) e marketing rivolto ai centri commerciali? Con la sua azienda, la ADV 20.10 srl con sede principale a Roma Alessio Del Vecchio pone tutta la sua esperienza al servizio dei clienti, offrendo una vastissima gamma di servizi imprescindibili per chiunque operi nel settore della produzione. Andiamo innanzitutto a chiarire meglio cos’è la GDO e in che maniera è indispensabile per le aziende. Avete un’azienda ma non sapete come far arrivare i vostri prodotti nei supermercati? O magari non avete nemmeno idea di quale sia la distribuzione migliore per il vostro prodotto? Vendere al dettaglio presso le grandi catene di distribuzione, è un’operazione delicata e complicata, ci ricorda Alessio Del Vecchio. Per comprendere ancora meglio l’argomento, ecco un breve schema di come vengono suddivisi gli esercizi commerciali ai fini della GDO: si parla di quattro tipologie in particolare, che tengono conto di diversi fattori tra cui la dimensione del supermercato (quindi i metri quadri sui quali si estende), l’ampiezza (cioè il numero di prodotti che può contenere), e la profondità (cioè il numero di referenze per ogni prodotto). In base a questo tipo di classificazione, si possono distinguere ed individuare:
– Supermercati (esercizi commerciali che offrono una superficie di vendita superiore ai 400 mq)
– Ipermercati (quegli esercizi commerciali che si estendono su una superficie di vendita superiore ai 2500 mq)
– Discount (esercizi commerciali che offrono una superficie di vendita che va dai 200 ai 1000mq, ma al tempo stesso possono contenere una limitata gamma di prodotti)
– Libero servizio (con una superficie di vendita che si estende tra i 200 e i 400 mq)
La ADV 20.10 srl di Alessio Del Vecchio quindi, è una società che promuove la formazione del personale ed il confronto strategico tra le imprese sia pubbliche che private, impegnandosi ad offrire servizi di vendita al dettaglio attraverso catene di intermediari di differente natura. La priorità è il miglioramento dei processi gestionali, non solo nella Grande Distribuzione Organizzata (GDO), ma anche nella piccola e media distribuzione. Sotto quest’ottica, la ADV 20.10 srl di Alessio Del Vecchio si propone di diventare partner strategico nel settore della GDO per tutte le aziende che già operano in questo reparto, soprattutto nei rami del marketing e della pubblicità a carattere commerciale. La tattica migliore per fare marketing per i centri commerciali ed i super mercati è quella del marketing cooperativo. Le piattaforme commerciali attive nel campo della GDO, infatti, alimentano l’interesse dei consumatori verso le aziende produttrici grazie ai loro canali off-line e on-line.

Tagged : / /