Quali sono i segni che indicano che una pianta va rinvasata

Avere un pollice verde non è cosa da tutti, ma può essere facilmente qualcosa che si può ottenere con pazienza e costanza. Man mano durante le stagioni è importante informarsi su dove tenere le proprie piante, quando bisogna innaffiarle, e a che temperature possono vivere. Non manca ovviamente anche lo studio che vi è attorno la necessità di rinvasare una pianta, qualcosa che alcuni fanno con un ritmo preciso, ma non è sempre detto che sia necessario. Ma il dubbio rimane comunque: quando bisogna effettivamente effettuare il rinvaso di una qualsiasi pianta?

Sta perdendo foglie, o queste si stanno ingiallendo

Ora sia ben detto: quando le foglie si stanno effettivamente rovinando, è anche segno che a tutti gli effetti vi è forse troppa acqua, poca acqua, o comunque una mancanza d’equilibrio per quel che riguarda l’esposizione al sole. In poche parole, bisogna comunque considerare attentamente che alla fin dei conti il problema può essere anche un altro. Se siete sicuri che non vi sono altre problematiche, forse è tempo di cambiare vaso.

Le radici stanno uscendo da sotto il vaso, o ai bordi

La pianta ha bisogno di spazio, e questo è un chiarissimo segno che non si può proprio ignorare. Sta cercando di espandersi, ma ovviamente non è presente altro terreno nel quale infilare le proprie radici, per questo continua a crescere oltre. Tempo di tranquillizzare la pianta ed offrire un vaso adeguato: finora è chiaro che siete riusciti ottimamente a trattarla come si deve!

Il terreno diventa asciutto fin troppo in fretta

Chiaramente la pianta cresce, e ha bisogno di più nutrimento ed acqua. Per questo è capace di consumare ed inaridire il terreno in ben poco tempo! A questo punto non serve comunque un vaso particolarmente grande, basta uno di una misura leggermente più larga. 

La pianta è diventata troppo pesante per il vaso

Un altro chiaro segno che si sta procedendo bene nella cura della pianta è la sua crescita, ma ovviamente – e come ormai è anche piuttosto chiaro – bisogna considerare anche quanto cresce, e se questo è effettivamente un bene. Una buona regola è tener d’occhio attualmente l’altezza della pianta in relazione al suo vaso: se questa è più del doppio più grande del vaso stesso, forse è tempo di prenderne uno più robusto. Una pianta sul punto di cadere a terra è una pianta che merita attenzione!

La pianta ha smesso di crescere, o non cresce più come una volta

Un altro buon modo per capire se è tempo di rinvasare la pianta, è proprio osservandone la sua crescita. Se si nota chiaramente che la pianta non cresce più come un tempo, può assolutamente darsi che il vaso è troppo piccolo. Non avendo spazio per espandersi e richiedere nutrienti dal terreno, una pianta può fermarsi o rallentare la propria crescita drasticamente.

Tagged : / /

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *